Kobido lifting facciale giapponese - Mia Estetica Roma
54562
post-template-default,single,single-post,postid-54562,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive

Kobido lifting facciale giapponese

Kobido lifting facciale giapponese mia estetica roma metro policlinico

OPEN DAY 7 MARZO 2020

Un’occasione unica di provare il 𝙢𝙖𝙨𝙨𝙖𝙜𝙜𝙞𝙤 𝙙𝙚𝙡𝙡’𝙚𝙩𝙚𝙧𝙣𝙖 𝙜𝙞𝙤𝙫𝙞𝙣𝙚𝙯𝙯𝙖 ad un prezzo speciale
– 45,00 € al posto di 60,00 €
In più se vi innamorerete di questo massaggio – e accadrà fidatevi – potrete prenotare un pacchetto da 5 massaggi, fissando il prezzo proprio a 45,00 € l’uno.
Per prenotazioni telefonare allo +39 347 053 1940 – Marco Bucci.

Kobido lifting facciale giapponese

 

Questa tecnica di massaggio del viso ha origini antiche. Paese di origine Cina, da cui si è sviluppato per essere poi introdotto in Giappone, verso l’inizio del 5° secolo D.C.

Intorno al 1472 infatti in Giappone l’imperatrice di quel tempo, chiese per sé un massaggio che esaltasse la sua bellezza e la facesse ringiovanire.

Per soddisfare questo desiderio imperiale il Kodibo venne inserito e inglobato nell’Anma.

La parola Anma si traduce letteralmente come “pressione” (an) e “frizione” (ma). In pratica significa “premere e strofinare“.

In realtà è l’Antico Massaggio che praticavano i Samurai Giapponesi per ristabilire il libero movimento del proprio corpo. Utilizzavano tecniche manipolative ed energetiche per recuperare e mantenere l’equilibrio fisico e mentale prima di ogni combattimento.

Date le sue “nobili” origini – il Kodibo – fu per molto, molto tempo appannaggio delle classi più ricche.

In realtà il Ko Bi Do, ribattezzato nell’occidentale Kobido, ovvero “Antica via della Bellezza“, è meglio noto come “massaggio dell’eterna giovinezza“.

Nell’antica tradizione medica giapponese la bellezza è legata a tre fattori:

  • salute fisica
  • salute psichica
  • salute spirituale

Il viso è l’espressione dell’equilibrio di questi tre fattori.

Lo scopo del Kobido rimane ancora oggi quello di un tempo – quello per cui è nato:

  • dare vigore
  • dare armonia
  • aumentare la quiete

E’ questo il segreto per mantenere inalterata l’energia e la giovinezza, secondo la tradizione giapponese.

La bellezza quindi non è altro che – come dicevamo in precedenza – il riflesso di un equilibrio stabile tra corpo e mente.

Ma quali sono in concreto le caratteristiche del Kobido lifting facciale giapponese?

 

Il Kobido migliora la tonicità e l’elasticità della pelle, previene e riduce le rughe, rilassa la cute e la distende. Questo massaggio lifting per il viso oltre a rigenerare la pelle e la cute, migliora la condizione generale e profonda di pelle e capelli e contribuisce a donare benessere fisico e mentale.

Quali sono i movimenti di questo lifting manuale giapponese?

Si manipola dolcemente la pelle, si preme, si piega, si pizzica più o meno energicamente, si strofina.

Si usano le percussioni, sfioramenti lievi e impastamenti che seguono le linee dei punti “tsubo”, usati nell’agopuntura per migliorare il circolo del Ki – l’energia interna del corpo.

Il Kobido viene eseguito su viso, testa e collo.

Riassumendo i benefici del Kobido lifting facciale giapponese sono:

  • Agisce sulla muscolatura profonda
  • Migliora la circolazione sanguigna
  • Favorisce l’eliminazione delle tossine
  • Stimola la produzione di collagene ed elastina
  • Attenua le rughe e i cedimenti
  • Libera il collo e il viso dalla tensione muscolare
  • La pelle è più luminosa, tonica e levigata
  • Allevia le emicranie e il dolore alla mascella

Questo massaggio è adatto alle persone di tutte le età e non mostra alcun tipo di controindicazione. Un piccolo assaggio nel video qui sotto.

 


Per prenotazioni telefonare allo +39 347 053 1940 – Marco Bucci – lo specialista che effettuerà presso la nostra struttura questo trattamento.

50 minuti

65 euro