semi di zucca in potente aiuto dalla natura per la nostra salute
54430
post-template-default,single,single-post,postid-54430,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Semi di zucca

I semi di zucca sono uno dei tanti doni che la natura ci riserva.

Vediamo quali sono le proprietà di  questi splendidi semini, ovviamente parliamo di quelli non salti – al naturale.

semi di zucca proprietà e benefici
semi di zucca proprietà e benefici
semi di zucca proprietà e benefici anche in cucina

Questi amici semi contengono una notevole quantità di magnesio e quindi intervengono sulla inotropia cardiaca migliorando la contrazione e quindi l’ossigenazione.

L’acido linolenico e Omega 3 sono tutti elementi che abbassano il livello di colesterolo cattivo nel sangue e migliorano la salute del cuore e di tutto il sistema cardiocircolatorio.

I semi di zucca sono ricchi di steroli vegetali (fitosteroli), magnesio, acido linolenico e Omega 3: tutti elementi che abbassano il livello di colesterolo cattivo nel sangue e migliorano la salute del cuore e di tutto il sistema cardiocircolatorio.

Stimolano un rilassamento generale e di conseguenza una diminuzione del cortisolo circolante – meno ritenzione idrica – grazie al triptofano che contengono.

Il triptofano è il precursore della serotonina – aiuta a riposare bene la notte e a migliorare l’umore.

Spesso consigliati nella ipertrofica prostatica, contengono anche buone quantità di omega3, fitosteroli e vitamine.

In estetica i semi di zucca sono utilizzati per la riduzione del grasso sottocutaneo.

Perché questo è legato anche ai picchi glicemici che trasformano velocemente gli zuccheri in lipidi, la trigonellina e d-chiro inositolo rallentano questo processo.

La vitamina K, contenuta nei semi di zucca, garantisce che il livello degli zuccheri presenti nel sangue si mantenga costante. Inoltre i semi contengono molto ferro e possono essere consumati come spuntino, evitando cali di energia durante la giornata.

I semi di zucca sono considerati come un vero e proprio antinfiammatorio naturale, dal potere quasi medicinale. La loro assunzione può quindi contribuire ad attenuare gli stati infiammatori del nostro organismo.

In alcuni casi possono aiutare a combattere irritazioni e gonfiori senza gli effetti collaterali tipici dei medicinali.

Riassumendo oltre ad essere un buonissimo snack sono ricchi di:

  • minerali – zinco, magnesio, ferro, manganese, selenio
  • amminoacidi – cucurbitina, L-triptofano
  • acidi grassi insaturi – acido linolenico, Omega3
  • vitamine – vitamina C, vitamina E, vitamine del gruppo B, vitamina K

Fin qui i benefici, ma quali sono le controindicazioni?

Come tutto ciò che deve portare allo sviluppo della vita sono molto calorici e quindi ne sconsigliano l’assunzione in grandi quantità per chi deve sottoporsi a diete restrittive.

Quindi visto che è periodo buoni semini a tutti!